Il cercatore

Illuminarsi per cosa? Ricercare il miglioramento personale, per cosa??
Intraprendere un percorso di miglioramento, con il fine unico di poter stimolare le persone ad essere libere ed indipendenti, scatenerà senza dubbio il rifiuto e l’ostilità delle persone che sono ad un livello energetico più basso. Vi attaccheranno, vi criticheranno credendo che vi consideriate migliori di loro, filosofi con tutte le risposte sulla Vita, senza pensare che voi, come loro, avete i vostri dubbi e, alla fine, nessuna vera certezza. I miseri vi isoleranno e non avranno argomenti da scambiare con voi.

Illuminarsi per cosa se il mondo vive nell’oscurità?

Illuminarsi e cercare la propria verità stimolando gli altri, per cosa, se le uniche cose che veramente interessano le persone sono i soldi, il divertimento, trovare qualcuno che ti ami e vivere una vita nella sicurezza della normalità (ma cosa è davvero normale?), obbedendo a leggi che altri hanno deciso e che ci obbligano a seguire? Queste leggi vengono spacciate per il nostro bene ma servono solo a mantenere l’ordine costituito ed il popolo un gregge di pecore.

Colui che decide di intraprendere un percorso di ricerca della verità e di miglioramento personale deve rendersi conto che la sua ricerca non troverà mai una fine, che il suo desiderio di verità e d’amore non sarà mai appagato. Non perché non trovi le risposte che cerca ma perché la sua Vita sarà sempre in movimento, caratterizzata da continue illuminazioni e nuove scoperte che daranno al cercatore sempre nuovi stimoli per la sua ricerca. Questo percorso rende il cercatore estraneo alla maggior parte dell’umanità, richiusa in un’oscurità che si camuffa da luce divina. Il cercatore diventa cosi un estraneo al mondo, egli continuamente si interrogherà sul perché, in un universo cosi meraviglioso, le persone vivano delle vite cosi povere, accontentandosi delle briciole, mentre sopra le loro teste viene consumato un enorme banchetto senza fine. L’uomo oscurato vede solo ciò che ha davanti agli occhi, e le briciole di cui si nutre le scambia per tutto ciò che la Vita ha da offrirgli.

Voi cercatori della vostra verità, vi elevate, scavate enormi gallerie dentro di voi, leggete, meditate e studiate, vivete osservando la  meraviglia della vita e non riuscite ad accontentarvi. Cercatori sempre in moto che apprendete una lezione da ogni avvenimento della vostra vita, perché sapete che non esiste differenza alcuna tra la vostra vita e l’Universo.

Le persone oscurate, i miseri e bassi esseri umani, coloro cercano solo la sicurezza dell’immobilità, difendendosi dietro all’illusione di non poter trasformare le proprie vite. Credono di seguire qualche essere superiore o guru sperando che indichi loro la strada, le cose a cui pensare, le parole da pronunciare. Cercano sicurezza ma non comprendono che la piu’ grande sicurezza sta proprio nel non avere certezze se non quella della propria vita e delle proprie opportunità. Voi li osservate e provate una profonda compassione.

La ricerca individuale presuppone la completa distruzione delle credenze acquisite durante l’infanzia, il tornare ad essere “poveri di spirito” (come diceva Gesù – grande illuminato mal interpretato), l’espansione della propria vita leggendo e studiando le verità individuali raggiunte da uomini e donne illuminate nel corso della storia e la formulazione del proprio credo e pensiero individuale. Questo processo è continuo e non darà mai al cercatore la minima sicurezza, solo quella della totale impermanenza di ogni fenomeno e manifestazione.
Per questo il cercatore è solo e anche se questo può far male, perchè come esseri umani necessitiamo della compagnia degli altri, egli non può smettere, non può accontentarsi. La ricerca individuale ed il miglioramento, la presa di coscienza e l’universalità della Vita sono processi irreversibili se il fine che li guida non è il dominio sulle genti ma la condivisione con il resto dell’umanità.

Voi cercatori, siate forti, perchè i miseri e gli oscurati cercheranno sempre di tirarvi in basso, al loro livello. Per questo vi insulteranno, vi minacceranno e vi rifiuteranno, essendo più semplice portare qualcuno in basso, al proprio livello piuttosto che cercare di elevarsi. La ricerca, la meditazione e lo studio sono processi faticosi ma fantasticamente appaganti per chi crede che la Vita sia più della misera sopravvivenza e della competizione. Il nostro Dio interiore è già dentro di noi, ma la maggior parte delle persone non sa nemmeno di averlo e si rivolge a qualcuno perchè gli insegni a vivere. Poveri loro, nemmeno sanno quanto si stanno ingannando con le loro stesse mani.
Miseri uomini e donne, ciò che voi chiamate vita è solo una grande illusione da voi stessi creata e finchè non ne prenderete coscienza, riconoscendo che siete esseri universali, vi scaglierete o vi sottometterete sempre con chi sentite essere più in alto di voi.

Il cercatore deve sapere che non esistono per lui strade facili e che ogni caduta è sempre il primo passo verso una nuova elevazione. I miseri vedono la caduta come un fallimento, il cercatore come un’opportunità. Poveri esseri smarriti, nemmeno sapete che la Vita si crea dalla Morte. La natura distrugge per rinnovarsi, come l’araba fenice, il cercatore muore e rinasce continuamente dalle ceneri dei suoi fallimenti. Egli non può fermarsi e non teme la disfatta. Il cercatore viaggia nell’armonia del cosmo perchè egli è Dio, egli è l’intero Universo. E’ me, voi, ogni essere animato, ogni nuvola del cielo ed ogni granello di sabbia del mare.

Voi cercatori, continuate senza timore a cercare la vostra verità, non vi accontentate di facili traguardi ed effimere emozioni. Spade e bastoni non possono ferirvi, perchè anche se il vostro corpo sente male, il vostro spirito è immortale e non sente alcun dolore. Siate umani in ogni gesto e trasmettete l’Universo in ogni sguardo. Vi odieranno e rideranno di voi, vi chiameranno saccenti, filosofi arroganti, ma non abbattetevi. Essi sono solo invidiosi dell’energia universale che trasmettete e non capiscono che per voi non conta il potere ma solo la Vita, quella di tutti.

Dio parla attraverso di voi, voi siete stati scelti, siatene fieri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...