L’illuminazione dinamica

L’illuminazione è dinamica. Lo stato di illuminazione non è una meta da raggiungere e da mantenere. La vita ti mette continuamente di fronte ai tuoi limiti. Ed è li che si trova l’illuminazione, nella vita di ogni giorno, nelle cose che devi fare, nelle persone che in ogni istante attraversano i tuoi pensieri o che incontri nel tuo cammino. L’illuminazione non sempre è una stato piacevole, ma rappresenta sempre ciò di cui hai bisogno in ogni momento, sia giornaliero, che durante un periodo.

Se stabilisci un rapporto profondo con la tua vita, il diretto collegamento tra te e l’universo, la consapevolezza interiore che non c’è differenza tra te e l’intero universo; in ogni istante attirerai cio’ che fa bene per te. Potrebbe anche essere una grande sofferenza.

Nel mio periodo piu’ buio, quando le nubi dell’oscurità fondamentale offuscavano il mio sole interiore, ciò di cui avevo bisogno era soffrire. Dovevo soffrire, dovevo rendere palesi gli effetti delle mie pessime cause, dovevo scavare in profondità per “percepire la natura della mia mente, cosi da sradicare il cattivo Karma”. Ho sofferto per gelosia, per possesso, per collera, per senso di colpa, per essermi reso conto di quanto fossi stato stupido nelle mie azioni, per essermi reso conto che non puoi praticare la Legge di Causa ed Effetto e credere di esserne al di fuori, compiendo azioni stupide, pensando che non causeranno effetti. La vista dell’uomo offuscato è sempre miope. L’uomo oscurato non vede al di là del proprio naso e crede che la vita sia solo quella che in ogni momento vede davanti a sè, ritenendo, erroneamente, che ogni azione che fa, nasca e muoia nel momento stesso, senza pensare alle conseguenze. Anche se potevo pensare alle conseguenze delle mie azioni, in quei momenti era molto più importante soddisfare uno stupido desiderio di possesso, un amore senza amore, una donna per fuggire.

Ma dalla vita non si fugge, nemmeno con la morte. Ogni azione, pensiero, parola, crea karma, crea cause ed effetti, crea illuminazione dinamica. Sta in ognuno di noi vivere secondo questi principi e prendersi completamente la responsabilità delle nostre azioni.

Ho avuto molte donne nella mia vita, pochi rapporti lunghi, molte storie brevi, una figlia meravigliosa.

Il mio karma nei confronti delle donne ha guidato la mia vita, molte scelte che ho fatto le ho fatte in base alla persona che avevo accanto, sia per farle piacere, sia per una sensazione di profondo egoismo che coltivavo. Credo che il mio problema fosse una grande insicurezza nel credere che davvero la persona che avevo accanto avesse scelto me per quello che ero. Ciò che ritenevo era di non essere all’altezza. Per questo motivo sono sempre stato accondiscendente con le donne, ho permesso loro tutto, pensando che se non avessi fatto cosi non sarebbero più state con me… mi sbagliavo e profondamente.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...