Vita, meravigliosa Vita

vita

Cara Vita,

imprevedibile, assurda e bellissima
Forza benevola che cura e ama ogni essere vivente, animato e inanimato

Mi sorprende, ancora una volta, il modo in cui ti prendi cura di me.

Questo tuo modo di allontanare, in maniera così improvvisa e apparentemente al di là della mia volontà, alcune specifiche persone dall’orizzonte del mio cammino.
Io lo so, o Vita, che Tu sei me. In tutto e per tutto e che la Tua volontà è tale e quale alla mia. Non esiste separazione tra Te e me, non c’è un Tuo piano per la mia Vita. Il Tuo piano è il mio piano. Da quando sono stato generato, io sono Te perché Tu eri già in me. Quindi so che le scelte che apparentemente Tu fai per me, sono in realtà le mie.

Specialmente quelle che credo (o mi illudo) di non fare.

Tutto è così profondamente collegato in Te, così come io sono profondamente collegato a tutti gli esseri viventi. Il mio ruolo è di accordarmi alla tua armonia, agendo per il benessere mio e degli altri, rispettando la natura di ognuno e avendo la sicurezza che tutto ciò che accade sia esclusivamente per la mia crescita.
Non esiste una Vita separata dalla Vita; una Vita con Vita propria indipendente. Ognuno di noi, nella sua individualità energetica, è uno e l’uno è in tutti noi.
Quando ci colleghiamo con il cuore all’Universo, comprendiamo l’amore che ci circonda e che ci nutre, comprendiamo che ciò che riceviamo è sempre in risposta ad una nostra (seppur silenziosa e impercettibile) richiesta. Non esiste la sconfitta nella Vita, non esiste paura o mancanza di fiducia; esse sono solo illusioni dettate dalla nostra mente, terrena, materialista e limitata.

Chi si allontana, lo fa seguendo un nostro invito e rispettando la sua natura.
Magari il nostro “invito” non è palese, ma vibra in accordo con la sua e nostra volontà – dopodiché l’Universo altro non può fare che rispondere.

Per cui, se questa è la mia volontà, o il mio bene, o la protezione dell’Universo, o la porta che apre un portone, io non lo so.

Ma lascio che accada! Mi fido di me, della mia energia, del mio percorso, della mia armonia fondamentale.

Nonostante come essere umano possa provare tristezza, come essere spirituale continuo a ringraziare l’eternità della Vita, i suoi percorsi sconosciuti, i suoi paesaggi sempre diversi, le sue forme di espressione infinite e colorate.

Ogni esperienza è nuova realizzazione, nuova conoscenza, nuovo paesaggio.

Conoscere se stessi, amarsi e amare, incoraggiare e condividere: questo è lo scopo della Vita.

La Vita, meravigliosa e imprevedibile, non si ferma mai. Provare a fermare la Vita è come provare a bloccare l’esondazione di un fiume, da soli e a mani nude.

Io, continuando ad armonizzarmi alla corrente benevola dell’Universo, mi affido.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...