Vox LOVE

Love2.jpg
Si può raccontare l’amore in radio? Ci voglio provare, soprattutto a chiedermi se possono gli altri animali provare un sentimento quanto meno simile a ciò che noi chiamiamo amore. Gli animali, dai mammiferi agli uccelli, fino agli insetti, si scelgono come facciamo noi, in base all’individuo, la sua personalità, come ci fa sentire, quello che è, o si tratta solo di scelte dettate dal vantaggio evolutivo?
Gli altri animali scelgono solo la bontà genetica di un altro esemplare o provano anche dei veri e propri sentimenti?

Diciamo che nessuno ha veramente queste risposte e che possiamo fare solo delle congetture basate su ciò che osserviamo e su ciò che rinomati etologi (studiosi del comportamento animale) ci hanno detto. Risultati immagini per animals in love

Nel provare a fare questo esperimento di raccontare l’amore animale in radio, abbiamo deciso di parlare di corteggiamento e cure parentali e di come gli animali si “sentono” e si trovano.

Nel far questo, abbiamo selezionato dei brani che richiamassero le varie sfaccettature dell’amore e che facessero pensare noi umani al fatto che, in fondo, non siamo diversi da tutte le altre specie e che esse non sono poi così distanti da noi.

Johnny Cash – Ring of Fire

Perché alla fine, la cosa che più importa, a mio parere, è che noi umani riconosciamo la profonda appartenenza e il legame ancestrale che abbiamo con la Madre Terra e con tutti, ma proprio tutti, i suoi figli – di qualunque specie, genere e famiglia siano.

Ring of Fire descrive bene questo, in quanto l’amore è un anello di fuoco che brucia, ma che anche ci stimola alla nostra crescita. È il fuoco della Medicina Tradizionale Cinese, l’Apoteosi di un percorso che tutti facciamo, il momento della nostra massima espressione.
burning-ring-of-fire-perfect-loop-of-flaming-ring-for-compositing_rbx-bcadv__F0010.png
Amore è massima apertura e zero giudizio.

Quando questo manca, o è sottomesso ad altri interessi, forse dovremmo chiederci quanto veramente abbiamo a cuore la nostra Vita, quanto siamo in Amore con noi stessi.

Matia Bazar – Ti sento

Ci sono animali che sembra proprio che si sentano a distanza di migliaia di chilometri, animali che riescono a ritrovare il loro partner dopo mesi di assenza e in mezzo a migliaia di altri esemplari.

Esempio di questo sono i pinguini imperatore.Risultati immagini per pinguini imperatori
La coppia è molto affiatata e collaborativa. La femmina depone un grosso uovo che poi affida al maschio. Per tutto l’inverno sarà proprio lui a covarlo tenendolo sulle zampe, ben protetto da una specie di tasca cutanea (simile ai marsupi dei canguri). La femmina, nel frattempo, va in mare aperto a cercare, e immagazzinare, il cibo per il nascituro – sperando di non essere mangiata dalle orche.
Per tutto il lungo inverno antartico, dove le temperature scendono sotto anche i -60°, il maschio rimane impassibile (anche dinnanzi alle gelide tempeste), proteggendo il prezioso pulcino in attesa della fedele compagna che arriverà a fine inverno con il carico di cibo da dare al neonato. Una volta arrivata l’amata compagna, il maschio, che nella lunga cova avrà perso più della metà del proprio peso corporeo, potrà finalmente dare il cambio alla compagnia e andare in mare a rifocillarsi. Ci sono notizie contrastanti, c’è chi dice che il 20% delle coppie si riformi l’anno successivo, chi oltre il 60%. Comunque vadano le cose, questi pinguini sono usati come esempi di “coppie monogame”, di amore animale, anche se, a dire degli etologi, sembra che essi siano più fedeli al nido piuttosto che al/la compagno/a.

Ma, si sa, a noi umani piace vedere i nostri comportamenti e emozioni anche negli altri animali – forse per dare peso alle nostre scelte e un senso di “giustezza” – non so, ognuno si faccia la propria idea.

Van Morrison – Brown Eyed Girl

Questo è un aspetto dell’amore che mi piace raccontare. La versione felice.
Questa canzone parla del ricordo di un amore, del ricordo di questa ragazza dagli occhi marroni con la quale scherzare, ridere, giocare, fare l’amore.. anche perdersi ed essere tristi, ovvio, ma ricordando la gioia dell’essere stati insieme e non solo la tristezza della fine. Perché spesso è questo l’errore che facciamo – ci sentiamo spersi alla fine di una relazione, abbandonati e disillusi, traditi.Risultati immagini per amore triste
Ma come dicono in molti, possiamo scegliere l’emozione con al quale rispondere ad un certo evento – non farci dominare dalla parte “oscura”.
Forse è meno immediato, ma decidere di accendere la luce funziona meglio che maledire l’oscurità.

Io lo so bene, come tanti altri immagino. Per anni ho scelto la versione triste della fine e per anni l’ho portata avanti.

Come nella canzone successiva, in cui l’autore già sembra portarsi avanti, prima ancora che la storia sia effettivamente finita, chiedendosi: chi ti accompagnerà a casa, stanotte?

Drive – The Cars

Tornando a parlare di amore animale, voglio raccontarvi dei piccioni.
Sì, del classico piccione urbano, il topo volante 🙂

Forse non tutti sanno che, ancor di più dei sopra citati pinguini, i piccioni sono animali monogami e fedeli a vita. Il piccione, una volta individuata la sua “principessa” inizierà con costanza e passione a corteggiarla. Assistiamo spesso a questo rituale di corteggiamento nelle nostre città. Vediamo il maschio, più grande della femmina, che segue quest’ultima facendo quei suoni gutturali così buffi alle nostre orecchie.
Quando l’amata crolla di fronte al suo charme, ha inizio la ricerca di un’equilibrata stabilità di coppia.Immagine correlata
La coppia durerà fino alla morte di uno dei due (finché morte non ci separi). Solo in questo caso, il partner rimasto solo potrà decidere di trovarsene uno nuovo.

Durante la diretta di venerdì 16 febbraio ho fatto un gioco: ho chiesto ai miei ascoltatori di ascoltare la prossima canzone immaginandosela cantata da una coppia di piccioni. Secondo me ci sta tutta 🙂

Ricchi e Poveri – Sarà perché ti amo

Amore è anche nascondere chi si è veramente. Ma è davvero amore non mostrare la nostra reale personalità e i nostri desideri? Pensiamoci un attimo, quante volte abbiamo tenuto nascosto il nostro reale volere per timore di ferire o perdere l’altra persona?
Lo possiamo scambiare per amore, ma non lo è, perché l’amore non sarà mai completo se manca quello per noi stessi. A volte, dietro uno sguardo pieno d’amore si cela profonda tristezza. Quanto spesso non vogliamo vedere quello che c’è nel profondo dell’altra persona pur di non modificare la storia che stiamo vivendo?

Non so voi, ma a me è successo. E le conseguenze non sono mai state felici. L’amore non può essere uni direzionale…

Questo, in parte, avviene anche nel regno animale. Gli animali si camuffano, si truccano per essere più visibili o per mostrare di essere in buona salute. Diciamo che non nascondono ciò che sono, ma lo esaltano. A volte millantano, ma a fin di bene, e sicuramente non si pentono delle loro scelte. A differenza nostra…Risultati immagini per animali pavone

The Who – behind blue eyes

L’amore, però, è soprattutto poesia, è corteggiamento, è danzare insieme e scegliersi sulle onde dell’emozione.
Tra gli animali questo si vede molto bene ad esempio nei cavallucci marini, i quali si esibiscono in meravigliose danze rituali, di fronte alle quali si può solo stare in silenzio ad osservare e meravigliarci. Inoltre, questi animali sono famosi perché è il maschio ad essere “incinto” e a dare alla luce i piccoli. Un tipico esempio di cure parentali fatte dal maschio, cosa rara in natura, anche tra gli esseri umani 🙂

Franco Battiato – E ti vengo a cercare

L’amore è soprattutto trovarsi senza parlare, o comunque ridurre le parole, ché se ne dicono davvero troppe. Su questo dovremmo imparare dagli animali – che poi è lo scopo di Vox Naturae – osservarli e comprendere che per scegliere un partner non abbiamo bisogno di andare tanto a fondo, ma semplicemente di imparare a sentire e a fidarsi di ciò che sentiamo nel nostro profondo – perché sappiamo che la nostra voce interiore ci dice la verità…

Risultati immagini per amore senza parlare

Extreme – More than words

L’amore è anche lasciarsi andare anche per una sola sera, quel trovarsi anche solo per breve tempo – non sempre l’amore deve essere per sempre, anzi..
Spesso riusciamo ad essere più in amore con una persona che sta con noi una sera che con il nostro partner. Credo che ci siano persone che a volte hanno bisogno di un’altra tipologia di amore, quello istantaneo, momentaneo, di breve durata ma di grande intensità. Quell’amore che ci lega ad una persona per una sera, una persona che poi sparisce ma alla quale continuiamo a sentirci legati.
L’amore disperato, spesso è solo una menzogna, un restare attaccato ad un piacere momentaneo che non mette alcuna base per il futuro, ma che tuttavia, ci permette di comprendere molto di noi stessi.

Poi si sa, noi umani abbiamo bisogno, chi più chi meno, anche di piaceri effimeri. L’amore vale anche se dura una sera, conta l’emozione che proviamo, non la proiezione che gli mettiamo addosso.

Credo che dovremmo imparare a goderci di più la Vita in ogni suo momento, senza aspettative, per quello che ci dona in quel momento. Perché in quel momento, amando l’altro, amiamo noi. Ci doniamo un piacere temporaneo che sentiamo farci bene. Anche se questo la società non lo accetta, almeno a mio parere.

Nada – Amore disperato

In chiusura, l’amore è tante cose, tante emozioni diversi, tanti approcci, tante verità e menzogne. La forza creatrice e propulsiva dell’universo, l’emozione profonda che dovrebbe legarci prima di tutto a noi stessi.
Senza amore per noi stessi non può esistere quello per gli altri, anche se spesso facciamo l’errore (e su questo sono stato un campione) di considerare finita la nostra vita quando il partner se ne va.

Bill Withers – Ain’t no sunshine

Vox Naturae ha voluto mostrarvi un po’ d’amore tra gli animali sperando di avervi dato degli spunti di riflessione per portare avanti la vostra vita, e i vostri amori, nel modo più appropriato per voi.

L’amore o ci rende persone migliori, o non è amore.

Qui potete trovare l’intera puntata

Buon cammino e buon Amore

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...